A Cagliari per Buon Compleanno Faber

Il 24 febbraio ho avuto l’onore di partecipare alla bella rassegna Buon Compleanno Faber a Cagliari, invitato dagli amici Debora Locci e Gerardo Ferrara. L’occasione è nata perché qualche mese prima il mio brano Mio fratello (insieme a una composizione del giovane compositore Riccardo Cannea) era entrato nella colonna sonora di un cortometraggio Oltre realizzato da operatori e utenti del Centro di Salute Mentale di Cagliari. E’ stato molto bello poter suonare dal vivo Mio fratello di fronte ai protagonisti del cortometraggio. Tra questi anche M, un utente che aveva scovato il mio brano sul web e aveva proposto di inserirlo. Potere delle canzoni! Grazie per la bella ospitalità e per una rassegna davvero speciale!

52932095_10218662539983452_5576823486904532992_n 53090629_10218662531263234_1730242268276719616_n 52935799_10218665327373135_3792480616566489088_n

Posted in Prossime date | Commenti disabilitati

E un altro anno (di canzoni) è andato!

Grappa L.Catuogno L.Mantovani M.Credi S.DiBenedetto G.Martinelli (17)

E un altro anno è andato con le sue musiche e le sue canzoni. Già le canzoni…l’altro giorno ho fatto il gioco di chiudere gli occhi e lasciare vagare la mente sulle canzoni che hanno riempito la mia vita nell’ultimo anno. Ho pensato alle canzoni che ho ascoltato da solo o con altre persone, in cuffia, ai concerti, in macchina con mia figlia, nei gruppi coi pazienti. Tantissime canzoni belle e meno belle, ma ognuna legata a un ricordo, a una sensazione, a un clip emotivo. Chiaramente non sono riuscito a ricordarle tutte, ma alcune importanti sì. Mi è tornato in mente ad esempio quando mia figlia mi ha cantato in casa con mio sommo stupore il ritornello di Gli ostacoli del cuore di Elisa (e Ligabue) e ho scoperto che poi l’avrebbe cantata insieme ad altri trecento bambini al saggio di Natale che mi ha causato discreti brividi non solo per il freddo (era all’aperto!) ma anche di emozione. E poi quando insieme a un gruppo di pazienti tossicodipendenti ricoverati abbiamo ascoltato Sally di Vasco e ci siamo trovati a cantare tutti insieme la celeberrima frase “perché la vita è un brivido che vola via, è tutto un equilibrio sopra la follia” e a guardarci con complicità, quasi con autoironia e ci siamo sentiti molto vicini (altri brividi lungo la schiena). Persone diversissime per storia, provenienza geografica e ruolo che condividevano un momento importante grazie alla musica, anzi grazie a una canzone.

Ho pensato alle canzoni che ho scritto o che ho provato a scrivere, magari registrando una mini-melodia con il telefonino o di cui ho partorito solo il titolo in un bel foglio di Word per il resto completamente immacolato. Canzoni potenziali che forse un giorno troveranno la propria strada autonoma o inserite in altre canzoni. Ho pensato alle canzoni di cui sono andato a cercare gli accordi su internet e mi sono suonato per il semplice gusto di suonarle una volta (anche perchè se le suono troppo c’è sempre qualcuno che protesta, prima erano i vicini, adesso le donne di casa…). L’ultima è stata Christmas card from a hooker in Minneapolis di Tom Waits, dopo averla riascoltata con piacere al concerto di Natale laico di Capossela al Fuoriorario.

Ho pensato alle canzoni che ho suonato ai concerti, alle canzoni del nuovo disco Neuropsicantria infantile che mi commuovono un sacco, in particolare Negli occhi di un bambino, che alla fine mi lascia quasi sempre con gli occhi lucidi. Ho pensato alle canzoni di Tenco e a quella bella serata al Festival della Poesia a Spilamberto in cui quando abbiamo attaccato con Lontano, lontano la gente ha cominciato a cantare ed è stato molto bello ricordare Tenco e forse esorcizzare un po’il suo suicidio con le sue canzoni più belle. Oppure quella volta in un pub in Svizzera in cui ho cantato Nei cieli di Modena (che parla del terremoto in Emilia) ed è stata l’occasione per conoscere un tipo molto simpatico (e leggermente sbronzo) originario di Mirandola che era andato a vivere proprio a Lugano e con cui abbiamo trascorso la serata.

Insomma anche quest’anno le canzoni hanno fatto il loro dovere di emozionare, creare ponti tra le persone, rendere tanti momenti più memorabili. E per questo sono grato alle canzoni, a tutte le canzoni (in realtà non a quelle canzoni cosiddette inutili, ma vicino a Natale siamo tutti un po’ più buoni). E auguro a tutti un 2018 pieno di canzoni da amare!

 Gappa

Posted in Prossime date | Commenti disabilitati

Un po’ di Tenco…

L’estate e l’autunno musicale gappiano di quest’anno è dedicato a Luigi Tenco e alle presentazioni- concerto del libro Forse non sarà domani, Invenzioni a due voci su Luigi tendo, scritto a quattro mani con Mario Campanella. Abbiamo esordito il 12 agosto ai Giardini di Modena con la superband composta da Luigi Catuogno alla chitarra, Francesco Zaccanti al contrabbasso e Oscar Abelli alla batteria. In quella serata abbiamo parlato di tendo con il giornalista Roberto Franchini. La serata verrà ripetuta il 23 settembre a Spilamberto nell’ambito del Festival della Poesia, il 29 Ottobre al Cotton Club di Modena e il 6 Dicembre alla Fonoteca di Nonantola (in versione unplugged). Di seguito un po’ di foto…

20840827_1649037561834128_4291709941110128361_n2017-09-10-PHOTO-0000284320786034_10159303231930128_1390756799864682656_o

Posted in Prossime date | Commenti disabilitati

Gappa oltre la frontiera…al Murrayfield pub per Chiasso Letteraria

Sabato 6 maggio le canzoni di Gappa hanno superato per la prima volta il confine italo-svizzero. L’occasione è nata nell’ambito della bella manifestazione Chiasso Letteraria e la sede del concerto è stato il caratteristico Murrayfield pub, un luogo importante per la musica dal vivo della zona. Accompagnato dai superlativi Luigi Catuogno, Francesco Zaccanti e Lorenzo Lusvardi (new entry tra i musicisti gappiani) abbiamo sfoderato una bella fetta del repertorio dei due dischi, con alcune cover (Vedrai, vedrai e Bella ciao!!!!). Il pubblico è stato davvero molto caldo. Da segnalare tra il pubblico la presenza di un simpaticissimo modenese trapiantato nella zona e dello scrittore e poeta congolese Alain Mabanckou, che abbiamo conosciuto con molto piacere! Ringrazio molto Tom del Murrayfiled e tutti gli organizzatori  di Chiasso Letteraria. Di seguito alcuni scatti della serata!

18301859_10212693534681593_6379302840516780762_n

18403273_10212693532401536_8844454522202598653_n

18274826_10212693536081628_5514860063818824908_n18402878_10212693531241507_8118881602033229013_n

Posted in Prossime date | Commenti disabilitati

Un aprile unplugged…

Nell’aprile appena trascorso c’è stata l’occasione di suonare un paio di volta in unplugged a Modena. La prima al mitico Pernilla (ora Osteria del Bottegaio) nell’ambito della rassegna Shakespeare non l’ha mai fatto, organizzata da Angelo Argentina e accompagnato dal maestro Luigi Catuogno…

17861938_1486619471409272_6033213891689665618_n

La seconda in un locale modenese altrettanto storico Naturalmente in Piazza Pomposa (detto anche da Vincenzo), che tra l’altro rischia di chiudere nei prossimi mesi. Da Vincenzo abbiamo suonato in trio con Lorenzo Mantovani. Grazie come sempre a Dante Farricella per le stupende immagini. Vincenzo non mollare, perché sei unico!

17883521_10212684711301982_7960558764186425962_n17862682_10212684711221980_5420792533536993986_n

Posted in Prossime date | Commenti disabilitati

Ricordando Tenco da Ubik e Psicorock a Pavullo

tenco 2017Lo scorso 27 gennaio, a cinquant’anni dalla morte di Luigi Tenco è uscito il mio libro Forse non sarà domani, invenzioni a due voci su Luigi Tenco, scritto insieme al giornalista Mario Campanella. Il 25 marzo c’è stata la presentazione del libro da Ubik, che si è inserita nella serie di iniziative per celebrare il compleanno di Luigi che sarebbe stato il 21 marzo. Abbiamo discusso del libro con il giornalista Roberto Franchini e c’è stato spazio anche per le preziose note del maestro Luigi Catuogno. Grazie a tutti gli amici che hanno partecipato!

17426087_1467866599951226_356153376218380545_n

Il 31 marzo ho partecipato invece a al Caffè Filosofico di Pavullo, una bella iniziativa culturale e sociale nata da un gruppo di appassionati nella quale ci si siede tutti intorno a un tavolo a discutere di un argomento e tutti sono invitati a fornire il proprio contributo. In questo caso l’argomento era il mio libro Psicorock e più in generale il rapporto tra arte e follia. Sono usciti concetti interessanti e complessi, che sono stati stemperati dalle canzoni finali in cui ho anche dettato con l’amico Lele Chiodi. Grazie agli organizzatori per l’invito e a tutti i partecipanti!

17545257_1475095905894962_3983847498129025140_o17499445_1468990669838819_4422959609298721215_n

Posted in Prossime date | Commenti disabilitati

Gran finale 2016 allo Stones

15874671_10154077635627019_9017608704338288500_o

 

Era una gelida serata di fine dicembre e la banda si ritrovò per suonare allo Stones Cafè di Vignola, uno dei locali migliori per la musica dal vivo della zona, un posto da quattro serate live a settimana, dotato di backstage, fonico e persino di asciugamani arancione (uno per musicista). Il 2016 gappiano non poteva finire nel luogo e nel modo migliore. Nonostante i postumi di influenza (con rischio di overdose da aerosol) sono riuscito a cantare le canzoni del repertorio sempre accompagnato dalla solida (e solita) banda di musicisti (Giulio, Luigi, Lorenzo, Francesco). Abbiamo anche avuto Luca Spaggiari (in arte Fargas, cantautore e discografico di Private Stanze) come ospite a sorpresa per un paio di pezzi. Ringrazio tutti i ragazzi dello Stones (a partire da Franco) per l’accoglienza e la passione che mettono nel valorizzare la musica dal vivo. E’ stato un anno ricco di soddisfazioni musicali per Gappa e i musici. Confidiamo in un 2017 altrettanto super!!!

15874672_10154077633037019_4570183021021288186_o

Posted in Prossime date | Commenti disabilitati

Psicorock Animal bis a Cà Lunati e un po’ di Dialet

15403779_10211425502453792_848240992883829896_o

 

In attesa del concertone finale allo Stones di Vignola il 29 dicembre che chiuderà un bellissimo 2016 musicale condivido qualche foto di altri due eventi che si sono svolti a dicembre. Il 7 c’è stato il bis dello spettacolo Psicorock Animal con Alex Lunati e Tommy Togni nel mitico Agriturismo Cà Lunati, sede di tanti concerti rock, jazz, etc. La serata è stata arricciata dalla superband di Oscar Abelli e c’è da segnalare nel finale un’incursione di David Bowie, alias Roberto Lobrano (foto sotto). Ha presentato la serata Grazia Fraccon. Grazie mille a Alex per l’invito!

15418406_10207953664376312_3544186813542738914_o

Il 18 ho partecipato al tradizionale Festival della canzone dialettale che quest’anno si è tenuto al Teatro tempio, in un’atmosfera più intima e raccolta rispetto ai precedenti. Per l’occasione ho scritto un brano insieme all’amico cantautore Davide Turci, intitolato Grasian, dedicato al padre del Festival, il mitico Graziano Grazioli, presente in platea. Bella serata piena di belle canzoni, poesie e riflessioni sul dialetto. Avant acsè!

15625631_10211553194126004_8255107316488688211_o

Posted in Prossime date | Commenti disabilitati

Psicorock in Fonoteca con Giancarlo Frigieri

15325328_1009231742555871_1008563329781984402_o

 

E’ molto bello quando un libro diventa lo stimolo per creare nuove sinergie e collaborazioni, soprattutto con altri artisti che stimi. Giancarlo Frigieri è uno di questi e dopo aver letto Psicorock ha proposto di accompagnarmi in qualche presentazione con la sua chitarra e la sua voce. La prima occasione si è presentata in occasione della rassegna Salto nel Suono, presso la Fonoteca di Nonantola, un luogo dalla magica atmosfera creata dalle migliaia di dischi e CD presenti. I miei racconti di psicorock si sono alternati a bellissime cover dei personaggi di cui parlavo proposte da Giancarlo come Pennyroyal Tea, Famous Blue Raincoat, In the ghetto, e tante altre. Dopo qualche domanda del pubblico abbiamo suonato un paio di nostri brani e ho avuto il piacere conoscere la sua chitarra. Ringrazio molto Giorgio Casadei della Fonoteca e tutte le persone che hanno partecipato. Il connubio Gappa-Frigieri è funzionato alla grande e verrà certamente replicato nel nome del rock!!!

15202515_1009231919222520_8656426690646297240_n

Posted in Prossime date | Commenti disabilitati

Gappa trio…di passioni!

14910388_1280340508703837_170065829375145839_n

 

Domenica 6 novembre, dopo alcuni mesi di latitanza, il Gappa trio si è finalmente riunito per suonare al bellissimo Caffè delle Passioni di Modena, adiacente all’omonimo teatro. Il concerto si è tenuto in orario aperitivo ed ha avuto una grande partecipazione. L’atmosfera molto vivace ci ha portato a intrattenere il pubblico anche con qualche cover. Sono così sbucati gli spiriti di Elvis, Dylan, Tenco (da segnalare una versione unica al mondo di Vedrai, vedrai con Lorenzo al sarangi). Stupendi come sempre Luigi e Lorenzo. C’era di fronte al palchetto anche un gruppo di bambini ballerini (tra cui mia figlia!). Grazie a tutte le persone che sono venute e a Federica per l’invito. Rock on…

14910358_1280340522037169_6811575871770660887_n

Posted in Prossime date | Commenti disabilitati